PERLEDO – Il Consiglio comunale di Perledo ha approvato nella seduta telematica di ieri 11 giugno il Rendiconto della gestione 2020 che ha segnato oltre 600mila euro di avanzo di cui 350mila non vincolati.

Questo il commento del capogruppo di Perledo Guarda Avanti Carlo Signorelli: “L’avanzo con una cifra incredibile per un comune di 900 abitanti è assurda può essere letta solo un in un modo: incapacità di sindaco e amministratori di programmare, di amministrare e di gestire in modo efficiente un Ente pubblico. Nessuna infrastruttura significativa, nessun ristoro agli operatori turistici danneggiati dal Covid come avvenuto in comuni limitrofi, nessun abbellimento, situazioni visibili di degrado e cattiva manutenzione come l’anfiteatro, alcuni sentieri e il cimitero di Gittana. E il poco nobile primato provinciale dei casi di Covid-19 per abitante”.

Nel suo intervento Signorelli ha anche messo in evidenza l’ingiustificato ritardo nella conclusione dei lavori del parcheggio di Olivedo e la situazione precaria degli uffici comunali, con troppi arretrati, testimoniata anche dalla mancata approvazione dei verbali della seduta consigliare precedente, a quattro settimane dal suo svolgimento.

 

0Shares