Resinelli. ‘Assalto’ in quota, sui rifiuti il Comune promette interventi

28 Giugno 2020 | Abbadia, Economia, Meteo, Valsassina, Viabilità

PIANI DEI RESINELLI – Anche oggi una ordinaria domenica di assalto” ai Resinelli, con auto parcheggiate ovunque e piazzale strapieno già alle 8 del mattino.

Grignetta, sentieri e locali nel mirino dei tantissimi tra turisti e villeggianti che hanno scelto la località suddivisa fra 4 Comuni per trascorrere una giornata che in pianura si preannuncia calda e afosa.

Tra le conseguenze, anche l’aumento della spazzatura che di recente ha fatto discutere (vedi nostro articolo precedente e foto qui a lato). La ‘casetta‘ accanto al grattacielo è stata oggetto di critiche in quanto incapace di sopperire al conferimento ‘esagerato’ di rifiuti di ogni genere; ci troviamo in questo  caso nel territorio comunale di Abbadia Lariana ed è proprio il sindaco Roberto Azzoni a dare una buona notizia – attraverso Lario News: “Dal primo luglio aggiungeremo ritiri extra e l’impiego del compattatore ogni quindici giorni“.

Intanto l’assedio (pacifico ma invasivo) ai Resinelli prosegue. La fine del lockdown sta facendo la sua parte e se da un lato la ripresa è un fatto positivo, dall’altro vanno considerati e monitorati una serie di fattori collegati al ritorno del turismo in zona. Che non può essere “selvaggio” e soprattutto va gestito in qualche modo. Già alle 9 una lunga fila di auto faceva retromarcia all’altezza del piazzale Chiappa, con fin troppi gitanti della domenica costretti a tornare sui loro passi.

RedRes