DERVIO – Il Comune fornirà a tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di Dervio un tablet per favorire la didattica a distanza, indipendentemente dal reddito economico o dalla residenza.

“In questo momento, in cui la pandemia sta ritornando a preoccupare l’intera comunità, la scelta dell’Amministrazione comunale è stata ancor più ponderata per aiutare studenti, scuola e famiglie” spiega il sindaco Stefano Cassinelli.

Lo Stato per l’emergenza Covid ha stanziato delle risorse che sono utilizzabili con una serie di paletti strettamente connessi alla pandemia e utilizzabili. Chiaramente lo smart working e la didattica a distanza sono basilari nel contenimento del virus e per questo la scelta del Comune è stata quella di fornire questi apparecchi elettronici. 195 i tablet acquistati e, come convenuto con la dirigente scolastica, saranno forniti in comodato d’uso ai ragazzi con uno specifico regolamento.

“Abbiamo fatto questa scelta – aggiunge le delegata alla scuola Anna Maria Buzzella – pensando alla didattica a distanza e alle necessità dei ragazzi, tutti gli studenti avranno a disposizione il medesimo strumento favorendo l’integrazione anche l’attività del corpo docente”.

Il tablet che è stato scelto è il Lenovo Tab M10 FHD 2a Gen con 128 gb di memoria e schermo da 10.3 pollici.

 

0Shares