Bambini e vacanze 2020: andare a Gardaland in estate

12 Febbraio 2020 | Economia

Passate le feste natalizie, molti hanno già cominciato a pensare alle destinazioni per le vacanze estive.

Considerato che viaggiare durante i mesi caldi può diventare molto impegnativo, soprattutto se si hanno dei bambini, è bene muoversi in anticipo per evitare di dover sborsare cifre proibitive anche per un weekend fuori porta ed assicurarsi una destinazione che vada bene per tutti.

Viaggiare con i bambini, infatti, a volte può non essere facile. Ci sono destinazioni non adatte ai più piccoli, così come diventa impegnativo spostarsi quando fa molto caldo e i piccoli diventano molto più insofferenti.

Come godersi quindi un paio di giorni di relax, facendo tutti felici? Una delle soluzioni più gettonate dalle famiglie italiane è quella di andare a Gardaland, il famoso parco divertimenti ad un passo dal lago di Garda.

Andare a Gardaland nel 2020: scopriamo il parco e le attrazioni

Gardaland è un complesso che si estende su una superficie totale di circa 600.000 mq ed è considerato l’ottavo parco divertimenti più importante in Europa per numero di accessi annuali.

Nasce negli anni 70 per opera dell’imprenditore veneto Livio Furini, ispirato dalla visita a Disneyland in California. A metà degli anni ottanta, dopo solo pochi anni dalla sua apertura, Gardaland diventa il più famoso parco divertimenti italiano, divenendo perfino set di riprese della celebre trasmissione per bambini Bim Bum Bam.

Originariamente era suddiviso in quattro aree o “quartieri” colorati, oggi invece conta tantissime aree tematiche e attrazioni differenti:

  • Birmania
  • Atlantide
  • Hawaii
  • Egitto
  • Medio Oriente
  • Cina
  • Far West
  • Medioevo
  • Spaziale
  • Fantastico/Cartoon

All’interno di ogni area tematica sono presenti numerose attrazioni e giostre sia per i bambini più piccoli, quindi più tranquille e ludiche, che per quelli adolescenti (ma anche per adulti perchè più adrenaliniche) dove l’accesso in alcuni casi è vincolato al limite di altezza.

Di recente, si è aggiunto al parco Gardaland Sea Life Aquarium, un immenso acquario che ospita oltre 5000 specie diverse di animali marini e nel 2020 è prevista l’apertura del parco acquatico Legoland, ispirato al mondo dei famosi mattoncini colorati Lego.

Gardaland 2020: è una buona idea andare in estate?

Ci sono almeno 3 buoni motivi per i quali risulta conveniente andare a Gardaland in estate.

1. Meno affluenza

Può sembrare paradossale ma sembra proprio che l’affluenza al parco sia minore nel mese di agosto e soprattutto di domenica.

Probabilmente le alte temperature scoraggiano quanti pensano di dover trascorrere ore ed ore in coda sotto il sole per accedere alle attrazioni.

Per evitare questo tipo di sofferenza è possibile acquistare il Gardaland Express, un braccialetto elettronico che consente di limitare i tempi di attesa in coda.

2. Biglietti scontati e offerte

Il biglietto d’accesso al parco può arrivare a costare fino a 50 euro a persona in estate, in quanto alta stagione, soprattutto se acquistato direttamente al botteghino.

Per riuscire a risparmiare un bel po’, è consigliabile acquistarlo online e un po’ di tempo prima.

In vista della stagione estiva, infatti, il web pullula di offerte per andare a Gardaland e non è raro trovare vantaggiose promozioni e pacchetti speciali come, ad esempio, quelli di ingresso+pernottamento o biglietti cumulativi scontati per visitare anche Gardaland Sea Life Aquarium a costo ridotto.

3. Le attrazioni acquatiche per combattere il caldo

Per quanti odiano stare tutto il giorno in spiaggia ad agosto ma cercano un modo per rinfrescarsi e divertirsi, le attrazioni acquatiche di Gardaland sono il giusto compromesso.

Il divertimento è assicurato e in alcuni punti di queste giostre è possibile che arrivino degli schizzi d’acqua, che in estate fanno sempre piacere e aiutano a combattere le alte temperature.

Per questo motivo, è sempre previdente portarsi almeno un cambio di vestiti completo, giusto per non tornare a casa inzuppati.