Casa Comune. “A Mandello la scuola apre… ma poi richiude”

14 Settembre 2020 | Mandello, Politica

MANDELLO DEL LARIO – Oggi, lunedì 14 settembre, a Mandello le scuole riaprono, così come nella maggior parte d’Italia. Anche da noi si tratta di una riapertura in mezzo a tante difficoltà che alunni, famiglie e personale scolastico devono affrontare, con tutte le incertezze dovute alla pandemia. A loro Casa Comune intende esprimere vicinanza e sostegno.

Per la “Sandro Pertini” di Mandello, però, la riapertura sarà breve e subito seguita dalla chiusura per 3 giorni consecutivi: nonostante le sollecitazioni della scuola fatte all’Amministrazione Comunale per non interrompere la didattica, già provata da mesi di chiusura, e le indicazioni governative per trovare sedi alternative alle scuole per le votazioni di domenica 20 e lunedì 21 settembre, non si comprendono le ragioni dell’immobilismo della giunta uscente che ha fatto così pagare agli alunni della scuola pubblica la sua scarsa attenzione ai loro diritti.

Ricordiamo che alcuni paesi del circondario, attivatisi per tempo, sono riusciti a identificare altri spazi per allestirvi i seggi elettorali.

Perché privare i più piccoli di alcuni giorni di attività didattica in presenza?
Fino a quando a Mandello le aule della scuola pubblica dovranno servire per le votazioni, quando ci sarebbero altri spazi utilizzabili?

CASA COMUNE PER MANDELLO DEMOCRATICA