Treni. I ‘diretti’ si fermeranno a Mandello. Fasoli: “Ci lavoriamo dal 2015”

19 Novembre 2020 | Lario, Mandello, Politica

MANDELLO DEL LARIO – “Dopo 5 anni di attesa abbiamo finalmente ottenuto via libera per le fermate di tutti i treni diretti nelle stazioni di Bellano (già presenti), Varenna (riprisitino di un paio di fermate eliminate qualche anno fa) e Mandello del Lario, dove i diretti fermavano solo per un paio di orari verso Milano in primissima mattinata e nel tardo pomeriggio”. Lo comunica il sindaco di Mandello Riccardo Fasoli.

Tale possibilità, riportata nella lettera dell’assessore di Regione Lombardia alle infrastrutture e trasporti Claudia Maria Terzi , sarà effettiva, salvo imprevisti, dal prossimo cambio orario, previsto per giugno 2021.

“Un risultato importante – prosegue Fasoli – che come già comunicato in questi anni è stato reso possibile grazie agli interventi di miglioria infrastrutturale alla stazione di Bellano, svolti da Rfi su finanziamento regionale. Ringrazio per questo il consigliere Mauro Piazza che ha seguito la vicenda in questi anni senza mai perdersi d’animo.

“Un lavoro al quale lavoriamo da ottobre 2015 senza penalizzare altri comuni o territori, nell’interesse di tutti. Attendiamo ora giugno per vedere attive le fermate. Un risultato di estrema utilità sia per i residenti pendolari lavorativi e scolastici ma anche per il sistema turistico mandellese” conclude il sindaco.