ESINO LARIO – Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento dell’incendio boschivo sul Monte Croce, nel territorio di Esino Lario. 

Le forze in campo per combattere le fiamme sono costantemente in aumento: al momento sono attive tre autobotti da 7000 litri, due direttori di operazioni di spegnimento, tre elicotteri antincendio in convenzione con la Regione, 15 uomini delle squadre AIB, un fuoristrada antincendio boschivo AIB di Bellano, un elicottero Erickson e un Canadair del corpo nazionale dei VdF.

Il Comune di Esino inoltre avvisa che proprio a causa dei prelievi d’acqua destinati agli elicotteri, l’erogazione idrica potrebbe subire riduzione di pressione o interruzioni.

LEGGI ANCHE

Esino. Rogo sul Monte Croce, intervengono l’antincendio e l’elicottero

 

0Shares