Colico. In stazione il secondo defibrillatore cittadino, un terzo in arrivo

12 Dicembre 2019 | Alto Lario/Colico, Colico

COLICO – Installato mercoledì sera il secondo defibrillatore assistito di Colico. Dopo l’apparecchio da due anni presente in piazza al Lago, il nuovo Dae ha trovato posto nei pressi della stazione, punto nevralgico sia per i cittadini che per i turisti. Ciò è stato possibile grazie al contributo di Aido Colico, Runners Colico, Coro Musica Viva, Scuola Roberto Goitre e agli Amici della Cantina Latteria di Villatico, e il dono comprende anche un ulteriore defibrillatore che a breve verrà posizionato nelle vicinanze della Chiesa di Villatico.

Il dispositivo è uno degli strumenti salvavita essenziali del primo soccorso. Ogni anno in Italia circa 60.000 cittadini muoiono in conseguenza di un arresto cardiaco, a insorgenza spesso talmente improvvisa da non essere preceduto da alcun sintomo o segno premonitore. Pertanto sia l’installazione del Dae sia la sempre maggiore presenza sul territorio di cittadini comuni che abbiano l’attestato per utilizzarlo è di vitale importanza. Intervenire tempestivamente, entro i 6 minuti, diminuisce drasticamente l’insorgere di danni cerebrali causati dall’assenza di ossigeno al cervello e aumenta la possibilità di una ripresa del paziente.

Appena si riconoscono i segni di allarme di un arresto cardiocircolatorio o respiratorio, bisogna allertare correttamente il sistema di emergenza tramite il numero unico 112. Ricordiamo inoltre che i dispositivi sono progettati per essere utilizzati da chiunque, basta essere pronti ad intervenire ed aver effettuato un breve training formativo come previsto dalle legislazioni vigenti.

M.R.