Viabilità. Riaperta la SS36 a Colico, disastro sulla ‘Regina’ a Domaso

29 Agosto 2020 | Alto Lario/Colico, Colico, Ovest, Viabilità

MILANO – È proseguito per tutta la notte il lavoro del personale di Anas e delle forze dell’ordine, impegnato nel ripristino della regolare viabilità a seguito dell’ondata di maltempo che sta interessando il nord Italia ed in particolare la Lombardia.

SS36 Nord, venerdì sera

Nel dettaglio, è stata riaperta al traffico la carreggiata in direzione della Svizzera della strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” al km 88,000, in località Colico Piano, chiusa nella serata di ieri sempre a causa di una frana, è stata riaperta al traffico.

Regolarmente fruibile anche la statale 42 ” del Tonale e della Mendola” tra Malonno e Sorico (BS), al km 112,000, dove è stata ripristinata la circolazione anche lungo la corsia di marcia, a seguito della pulizia del materiale fangoso depositatosi lungo la carreggiata.

Anche la strada Statale 233 “Varesina”, al km 68,900 in località Cadegliano- Viconago (VA), è stata riaperta; la chiusura si era resa necessaria per una frana che aveva invaso la carreggiata durante la giornata di venerdì.

Permane invece la chiusura della strada SS340 “Regina” tra Domaso e Gravedona, tra il km 18,700 e il km 29,258; l’interdizione al transito si è resa necessaria a seguito di una serie di smottamenti occorsi lungo la statale per garantire la sicurezza degli utenti (nelle immagini a sinistra e in copertina).