Calcio a 5. La Derviese passa in vantaggio poi sbanda e ne esce stesa

25 Gennaio 2020 | Dervio, Sport

DERVIO – La Derviese del calcio a 5 esce male dalla Bombonera: passa in vantaggio ma non regge l’urto del Laveno che trionfa 9-12.

Il primo sussulto è di Lanfranconi, che scheggia il palo su calcio piazzato. Al 2′ passano gli ospiti, con uno schema su punizione che manda a segno Manciavillano. La Derviese è viva e colleziona almeno tre nitide palle gol, mai il “portierino” classe 2001 Kusztal è in serata. A metà tempo arriva il raddoppio sempre di Manciavillano, servito sulla corsa da De Montis e, una manciata di secondi dopo, lo score va sullo 0-3 con De Morais lasciato colpevolmente solo su rimessa laterale. Al 15′ Vaninetti trova di sinistro il gol che accorcia le distanze e, nei minuti finali, due tiri liberi di Lanfranconi vanno a segno, inframezzati dalla terza marcatura di Manciavillano. Allo scadere Lanfranconi cala il tris con un siluro da fuori: 4-4.

Nei primi 5′ di gioco i gialloblu fanno quello che vogliono, ma il risultato non cambia. Clamoroso il palo di Ottonello e il gol mancato a porta vuota da Randazzo. Al 6′ Vaninetti trova in mischia il +1, con Randazzo che gli fa eco due minuti dopo in contropiede: 6-4. Il Laveno non ci sta e accorcia subito le distanze con Martino, che si vedere regalare la sfera in area. Lanfranconi manda nuovamente avanti i suoi (7-5) al 9′; la Derviese trova il suo massimo vantaggio con il +3 di Vaninetti, servito da Benanti. I varesini a questo punto cambiano marcia e Gilardi si deve inventare almeno tre parate salva-risultato per reggere l’urto degli avanti ospiti. Al 10′, dopo una paratissima, lo stesso Gilardi regala palla a Luminoso, che insacca l’8-6. I Cornaggia boys sbandano, subendo il -1 di Manciavillano, su ennesimo errore di sufficienza del lariani. A metà ripresa Lanfranconi trova la via degli spogliatoi per doppia ammonizione e il Laveno trova così il pari di Luminoso. La Derviese stacca la spina e subisce quattro gol in rapida successione: Luminoso, Manciavillano, De Montis e Lupis, stendono i padroni di casa, molto rinunciatari. Il finale è acceso con Randazzo e Ferrari (dirigente) espulsi dalla panchina. Vaninetti è l’ultimo ad arrendersi siglando il 9-12.

 

Derviese: Gilardi, Barindelli, Raimondi, Pandiani, Randazzo, Ciampitti, Vaninetti, Mantova, Benanti, Ottonello; all. Cornaggia.

Laveno: Gervasio, Martino, Intini, Lupis, De Morais, De Montis, Luminoso, Manciavillano, Bruzzano, Arletti, Albuquerque, Kustzal; all. Gervasio.

Ammoniti: Benanti
Espulsi: Lanfranconi, Randazzo