BELLANO/VARENNA – Lavori in corso in vista della tornata elettorale (data non ancora stabilita) che riguarda anche parecchi Comuni del territorio. E  come è naturale a pochi mesi dal voto iniziano a correre voci, indiscrezioni e pure qualche notizia vera e propria su nomi, liste, accordi e disaccordi.

Partiamo da Bellano dove è noto l’interesse del sindaco in carica di Varenna Carlo Molteni per una “scalata” alla poltrona di primo cittadino. Ma oltre al potenziale forte avversario del centro sinistra (il vice sindaco Giuseppe Scaccabarozzi), Molteni se la potrebbe vedere contro un rivale interno allo schieramento di centro destra come Molinari. Inoltre, “si aggira” sul medesimo fronte l’ombra dell’ex borgomastro Sandro Cariboni – che con i due contendenti di area non pare andare troppo d’accordo.

A Varenna, dove sembra probabile (ma non è certo) l’addio di Molteni potrebbero sfidarsi l’attuale capogruppo di minoranza Giuseppe Dajelli (centro destra) e Paolo Ferrara, assessore al Turismo in carica e sponsorizzato dal PD. Proprio il Partito Democratico ha insomma il sogno di mantenere un Comune (Bellano) e conquistarne un secondo (Varenna). Ma c’è chi parla anche di una clamorosa, ipotetica svolta pure nella vicina Perledo dove non viene escluso un mezzo ribaltone tra le fila della maggioranza odierna con tanto di potenziale nuovo candidato ancora una volta “vicino” ai Dem.

A questo punto la tornata elettorale di maggio o giugno potrebbe riservare grosse sorprese anche in funzione del riassetto dei vertici della Comunità Montana che tiene insieme metà lago e Valsassina.

 

 

0Shares