COLICO – Il giorno dopo le elezioni a Colico e il chiaro risultato elettorale, i nuovi gruppi di opposizione hanno rilasciato delle dichiarazioni in merito alla tornata e all’evidente sconfitta.

Raffaele Grega

Raffaele Grega di Colico di Tutti ha diffuso stamane un comunicato: “Ieri pomeriggio le elezioni amministrative hanno sancito la vittoria del Sindaco Monica Gilardi. A lei e alla futura giunta auguriamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro. Siamo certi che saprà rappresentare tutti i cittadini colichesi, i tanti che hanno votato ieri, quelli che hanno dato il loro consenso alla sua lista e soprattutto tutti quelli che non sono andati a votare, mai tanto numerosi come in questo turno elettorale. Su questo tutta la classe politica della nostra cittadina dovrà fare delle riflessioni. La nostra lista non ha raggiunto gli obiettivi prefissati e ha nettamente perso. Non abbiamo scusanti e non faremo come i politici nazionali che in TV riescono a dimostrare di non essere stati sconfitti”.

Ringraziamo i 540 cittadini che ci hanno votato – prosegue l’ex sindaco – che hanno condiviso il nostro programma elettorale e che non sono certamente parte di una rete parentale. Nelle scorse settimane ci è stato rimproverato di non aver fatto una lista unitaria d’opposizione con la lista PD. Loro non ci hanno voluti e hanno pensato di essere autosufficienti. Visti i risultati non ci resta il rammarico di aver perso per stupidità di entrambi. Messi assieme i voti delle nostre due liste, non avremmo mai raggiunto chi meritatamente ha vinto le elezioni. Per dare un’opportunità agli elettori di minoranza siamo convinti che si debba partire da subito con un programma e un atteggiamento unitario di opposizione, libero da certi veti che hanno danneggiato la campagna elettorale e per questo sarà il caso di avviare riflessioni politiche di sostanza nelle prossime settimane, partendo da chi sarà eletto in consiglio”.

In conclusione, “grazie a chi ci ha votato e soprattutto grazie a tutti i colichesi che hanno interpretato la democrazia il 3-4 ottobre andando a votare. Grazie anche a chi non andando a votare ha segnalato che esiste anche a Colico il problema della disaffezione dalla politica. Buon lavoro al prossimo consiglio comunale“.

Dario D’Andrea

Dario D’Andrea di Più Comunità ci ha invece riferito: “Credo che del risultato elettorale occorra prima di tutto prendere atto, con un rispetto non retorico per la scelta di continuità espressa da una larga maggioranza dei votanti. Credo però che l’ulteriore calo di partecipazione al voto dia forza alla priorità del programma di Più Comunità: ricostruire un rapporto tra cittadini e gestione della “cosa pubblica”, una pratica diffusa di democrazia. Questo sarà l’impegno che guiderà la nostra presenza in Consiglio Comunale, insieme a quello di promuovere, per tutte le scelte che segneranno di più Colico nei prossimi decenni, una visione di insieme e di medio-lungo periodo”.

A. B.

0Shares