Varenna. Da mercoledì manutenzione sulle strade: dettagli e chiusure

16 Febbraio 2020 | Lario, Lierna/Varenna, Viabilità

VARENNA – L’amministrazione comunale di Varenna avvierà a breve tre interventi di riqualificazione stradale, importanti sia da un punto di vista paesaggistico che per sicurezza. Mercoledì 19 febbraio si comincia un tratto di via Venini: a partire da piazza San Giorgio, per circa 180 metri in direzione Bellano, verrà completamente rimossa la pavimentazione. L’intervento è volto al rifacimento oltre che del manto stradale, anche di parte dei sottoservizi esistenti, ormai ammalorati ed in cattive condizioni.

In particolar modo la rete di acquedotto e l’ampliamento della rete di distribuzione elettrica che, con il notevole sviluppo commerciale e turistico degli ultimi anni nonché l’aumento esponenziale delle attività turistico ricettive e commerciali, necessita sempre più di forniture elettriche con potenze superiori. Per una migliore e completa realizzazione dell’opera, ma soprattutto per un riduzione dei tempi di intervento, sarà necessario mantenere chiuso il transito veicolare dell’intero tratto. Verrà comunque garantito il regolare accesso ai residenti ed alle attività commerciali presenti nel tratto interessato dalle opere.

Su via Venini verrà avviato nel mese di marzo un ulteriore intervento volto alla messa in sicurezza della viabilità veicolare e pedonale. In particolar modo verrà completato l’allargamento del marciapiede per un tratto di circa 100 metri e verrà realizzato un nuovo attraversamento pedonale rialzato, che permetterà ai pedoni il passaggio dalla via Venini alla via per Vezio in completa sicurezza.

Per ultimo, attualmente in corso di aggiudicazione, verranno avviate a breve le opere di riqualificazione della Passerella a lago. L’intervento è diretto a riqualificare il percorso esistente sul lungo lago di Varenna che unisce l’imbarcadero di Olivedo con il nucleo centrale di Varenna. L’avvio di quest’ultima opera finanziata dalla Regione Lombardia e dal Comune di Varenna è prevista per il mese di marzo: le opere prevedono la rimozione degli attuali massetti autobloccanti e la realizzazione di una pavimentazione in pietra naturale.