ZAMPAMICI – Don Joe dei Club Dogo sostiene la campagna di Freccia 45

16 Ottobre 2015 | Lario, Mandello, Zampamici

Susanna Chiesa, presidente di Freccia 45

Susanna Chiesa, presidente di Freccia 45

LECCO – “Adottalo, ora o mai più!” è lo slogan che sigla le nuove magliette firmate Freccia 45 e sponsorizzate da Don Joe rapper, membro dei Club Dogo e neo imprenditore della casa discografica Dogozilla Empire, per la campagna adozioni 2015/2016, lanciata con una cartolina che ritrae il produttore numero uno in Italia in compagnia del proprio cagnolino Johnny. Entusiasta la presidentessa dell’associazione, Susanna Chiesa: “E’ sempre un grande piacere riscontrare successo per il nostro operato anche tra i personaggi del mondo dello spettacolo. In questo caso sponsor d’eccezione è Don Joe dei Club Dogo che ha accettato la nostra proposta di essere il testimonial di Freccia 45 per la campagna autunnale di incentivazione delle adozioni”.

La maglietta, che ritrae in un’elaborazione grafica stilizzata l’artista in compagnia del suo cagnolino Johnny, è disponibile in versione donna, uomo e bambino nei colori bianco, nero, rosso, blu ed è creata in collaborazione con Worth Wearing sul sito https://worthwearing.org/store/freccia45. Worth Wearing è la piattaforma che promuove abbigliamento Earth Positive, ovvero capi equo solidali prodotti esclusivamente utilizzando energia sostenibile generata dal vento e dall’energia solare.

La nuova maglietta per la campagna adozioni

La nuova maglietta per la campagna adozioni

Con l‘acquisto si potrà sostenere l’associazione animalista no profit che da 8 anni sostiene il riconoscimento ed il rispetto dei diritti degli animali, combatte ogni forma di sfruttamento e violenza, promuove ed attua iniziative di difesa zoofila e svolgere campagne di sensibilizzazione ed informazione. Freccia 45, che è riuscita a salvare e far adottare oltre 500 animali, di cui 271 animali salvati dai laboratori di vivisezione, è nota per la ferrea lotta alla sperimentazione animale e la promozione di azioni legali in favore degli animali, effettuata dall’Ufficio Giuridico interno composto da ben 7 esperti legali.