Ambiente. Lario tutto balneabile, largo agli ultimi tuffi dell’estate

1 Settembre 2018 | Abbadia, Alto Lario/Colico, Bellano, Colico, Dervio, Dorio, Lario, Lecco, Lierna/Varenna, Mandello, Perledo/Esino

LECCO – C’è ancora tempo per un ultimo bagno estivo sul Lario orientale. Le analisi di fine agosto svolte dell’Ats Brianza promuovono infatti tutti i lidi della sponda lecchese, da Colico a Pescate. Unica eccezione la Malpensata, nel capoluogo, che non è accessibile per motivi di sicurezza.

Tuttavia, data l’estrema variabilità del fenomeno della fioritura algale in relazione alle condizioni climatiche ed atmosferiche, il dipartimento di Igiene sanitaria dell’Ats ribadisce che in presenza di acque torbide, schiume o mucillaggini, o con colorazioni anomale è sconsigliato immergersi.

È comunque buona norma, a tutela della salute, adottare i seguenti comportamenti: evitare di ingerire acqua durante il contatto con acque di balneazione; fare la doccia appena usciti dall’acqua provvedendo ad asciugare completamente tutto il corpo, con particolare riguardo alla testa; sostituire il costume dopo il bagno.

L’Ats sottolinea infine che il contatto con acque contaminate da cianobatteri potrebbe provocare diversi effetti tra i quali irritazione delle vie respiratorie e degli occhi (come riniti, asma, congiuntiviti, tosse) e/o disturbi gastrointestinali.