SONDRIO – Un nutrito gruppo di Associazioni ha lanciato una raccolta firme per dire basta all’uso delle munizioni di piombo nella caccia agli ungulati sulle Alpi.

Le vittime collaterali di questi proiettili sono i grandi rapaci che, nutrendosi delle interiora di questi animali abbandonate senza riguardo dai cacciatori (spesso in dispregio delle disposizioni in merito), muoiono di saturnismo.

“Il piombo, metallo tossico per inalazione, contatto e ingestione, è altamente pericoloso per la salute umana e per questo è stato rimosso…

>CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

 

0Shares