LARIO ORIENTALE – Riunione serale dei sindaci, mercoledì, nella quale si è trovato (finalmente) un accordo per le vaccinazioni nella zona che va da Bellano a Colico, passando per Dervio, Dorio, il Comune di Valvarrone e quello di Sueglio. Le operazioni per gli ‘over 80’ si svolgeranno nella palestra delle scuole di via Lodovico Loreti a Bellano (Istituto Comprensivo “Mons. Luigi Vitali”). 



Centinaia gli anziani interessati, mercoledì 17 marzo si inizierà a dispensare i vaccini.

Saranno mobilitati per l’occasione volontari, Soccorso Bellanese, Croce rossa di ColicoProtezione civile e ovviamente i medici e il personale che somministrerà i vaccini. Un servizio che, programmato da ATS Brianza in sinergia con le amministrazioni Comunali, ASST di Lecco e i medici di medicina generale, finalmente può prendere il via con l’annuncio di una maggior fornitura di vaccini. Si inizia con gli over 80, poi al termine delle vaccinazioni, previste per circa 850 cittadini dei 6 Comuni, si valuterà se utilizzare il centro anche per altre categorie di cittadini.

Gli over 80 che in queste settimane si sono prenotati sul portale della Regione Lombardia nei prossimi giorni riceveranno la comunicazione con l’indicazione della data dell’appuntamento.
Per coloro che hanno già avuto conferma dell’appuntamento in altre sedi o lo riceveranno nei prossimi giorni per vaccinarsi è però importante non rinunciare alla prenotazione e presentarsi nel luogo indicato. Ricordiamo che per chi ne avesse necessità i Comuni hanno messo a disposizione il trasporto dal domicilio alla sede di vaccinazione.

Segnaliamo che circa l’80% degli over 80 del territorio ha richiesto la vaccinazione. Ma i sindaci colgono l’occasione per “invitare coloro i quali non hanno ancora effettuato la prenotazione di farlo in tempi brevi, così da poter organizzare adeguatamente gli appuntamenti, ricordando che la vaccinazione è il solo modo per uscire dalla pandemia in corso”.

Nei prossimi giorni verrà messo a disposizione sui vari canali a disposizione di singoli Comuni il documento di anamnesi, che dovrà essere consegnato al medico e che potrà essere in parte precompilato, riducendo in tal modo i tempi di attesa al momento della vaccinazione. Gli uffici comunali saranno a disposizione per aiutare i cittadini in difficoltà con la compilazione.

“Ringraziamo tutti coloro che da circa un mese stanno collaborando a vario titolo per allestire al il centro vaccinazioni per la zona dell’alto Lario – dichiarano i sindaci -. Come sempre la sinergia tra tutti ha dato buoni frutti. Ai nostri anziani, e più in generale, a tutti i cittadini, chiediamo la pazienza di attendere qualche giorno per iniziare a ricevere delle vaccinazioni anche sul nostro territorio”.

RedSan

I VACCINI NEGLI ALTRI COMUNI:

Mandello. Punto vaccinale alla Polisportiva: attenzione all’Sms

Val d’Esino. Si parte con i vaccini: 150 ultra 80enni convocati in Rsa

 

0Shares