Comune vendesi. Buzzella (Valvarrone): “Rimarrà solo una sceneggiata?”

5 Aprile 2019 | Perledo/Esino, Politica, Valvarrone

VALVARRONE – “Ognuno ha il suo stile… I problemi sono risaputi non li scopriamo certo oggi”. Anche un sindaco tradizionalmente pacato come quello del nuovo Comune di Valvarrone Luca Buzzella reagisce non proprio con favore alla provocazione del collega di Esino Lario Pietro Pensa che ha “messo in vendita” i beni della propria pubblica amministrazione.

“Dal 2012 in avanti è stato un massacro. Piccoli comuni vessati dal fondo di solidarietà. Per chi??? Da una stratificazione normativa e da incombenze assurde. Solidarietà sì, ma non per noi.. Per non parlare delle Provincie. A noi – aggiunge Buzzella – serve una fiscalità agevolata per attrarre attività, una strada dignitosa e che ci vengano lasciate le nostre risorse per garantire più servizi come le scuole e fare investimenti su turismo e agricoltura. Rispetto al buio degli scorsi anni sembra che qualcosa stia migliorando. Ancora poco…”.

“Forse il sindaco di Esino raggiungerà il suo scopo, o rimarrà solo una bella sceneggiata?” conclude polemicamente il primo cittadino di un Comune che, a differenza di Esino, ha accettato e sperimentato forme di aggregazione con amministrazioni vicine.

LEGGI ANCHE (DA LARIONEWS):

Esino in vendita. Perledo controprovoca: “Lo compriamo noi…”

Esino. Il Comune in vendita? C’è chi la definisce una “pagliacciata”