LECCO – Eala Della Morte è stata assolta perché non è stata raggiunta la prova. Questa la sentenza del giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Lecco Salvatore Catalano in merito ai fatti del 26 aprile 2020 che portarono alla morte in un appartamento di Colico Riccardo Micheli, 18enne di Piantedo, e Daniel Ghedin, 19enne di Sorico.

Il pubblico ministero Paolo Del Grosso aveva chiesto tre anni e sei mesi di carcere per l’unica imputata, Eala Della Morte, 21enne di Chiavenna accusata di aver fornito il metadone che avrebbe causato le overdose.

RedGiu

DALL’ARCHIVIO

Colico. Overdose mortali, chiesti 3 anni e mezzo per la 21enne valchiavennasca

Colico. Morti per overdose, l’amica nega ogni addebito

Daniel e Riccardo. Indagata una 20enne: era al fatale droga party

Daniel e Riccardo. Esami in 45 giorni, attesa per i funerali

Colico. “Riccardo, nella squadra degli invincibili c’eri anche tu”

Deceduti a Colico. Interrogati il ragazzo e le due giovani testimoni

Colico. Cordoglio per la scomparsa di Daniel e Riccardo, 19 e 18 anni

COLICO. DUE GIOVANISSIMI MUOIONO. PER OVERDOSE?

 

0Shares