Cerca risultati per: pischedda

Bellano. Commemorati i 4 anni dalla morte dell’agente Pischedda

BELLANO – Nella Sottosezione della Polizia Stradale di Bellano questa mattina la cerimonia di commemorazione in ricordo della scomparsa dell’agente scelto della Polizia di Stato Francesco Pischedda, con la deposizione di una corona d’alloro del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, alla

Bellano. Cerimonia per l’agente Pischedda a tre anni dalla tragedia

BELLANO – Lunedì mattina, a tre anni dalla morte di Francesco Pischedda, gli agenti della Polstrada di Bellano hanno ricordato il giovane collega con una messa nella caserma della sottosezione lariana a lui intitolata Il poliziotto, insignito della medaglia d’oro al valore civile, precipitò

Caso Pischedda. “Fare chiarezza sulla morte di Francesco”

LECCO – Per quali motivi l’agente Francesco Pischedda è morto? Poteva essere salvato? Sono le richieste avanzate in Procura dall’avvocato Vittorio Delogu, legale dei genitori del poliziotto in forza alla stradale di Bellano morto il 3 febbraio 2017 cadendo da un cavalcavia della Statale

Colico. “5 ore perse nei soccorsi per l’agente Pischedda”

COLICO – Cinque ore e mezza, trecentoventotto interminabili minuti durante i quali avrebbe potuto forse essere salvato, proprio come il ladro che inseguiva, ma che invece all’agente scelto della polizia stradale di Bellano Francesco Pischedda, che dieci giorni più tardi avrebbe compiuto 29 anni,

Areu trasparente? “Pubblichi le telefonate del caso Pischedda”

Quando controllato e controllore coincidono è facile dare giudizi ottimi. Un po’ come nella scuola autogestita dove tutti hanno il voto che vogliono. Così Areu se la canta e se la suona e arriva a ventilare il reato di “procurato allarme” per chi osa

Bellano. Messa commemorativa per Francesco Pischedda

BELLANO – Sabato pomeriggio è stata celebrata una messa in ricordo di Francesco Pischedda, agente della Polizia stradale di Bellano scomparso il 2 febbraio 2017 a 28 anni, dopo essere caduto da un cavalcavia della SS36 mentre provava a bloccare un venticinquenne moldavo, poi

Pischedda. L’inchiesta non si archivia: gli atti tornano al PM

LECCO – Il Giudice delle indagini preliminari del tribunale di Lecco Massimo Mercaldo ha rigettato la richiesta di archiviazione dell’inchiesta sulla tragica morte avvenita a Colico dell’agente della Polizia Stradale di Bellano Francesco Pischedda – richiesta avanzata dalla Procura di Lecco – disponendo nel

Famiglia Pischedda. “Non archiviate, vogliamo giustizia”

LECCO – Chiesta l’archiviazione del caso sulla morte dell’agente Francesco Pischedda, ma i legali e la famiglia del poliziotto si oppongono. Ieri all’udienza davanti al Gip Massimo Mercaldo erano presenti la madre Diana Mirabella e il padre Gianni, che hanno ribadito la vicinanza della Polizia

Polstrada. Sede intitolata a Francesco Pischedda, “La bella persona che sei”

BELLANO – Ha un nome ora la sede della sottosezione di Bellano della polizia stradale, quello dell’agente scelto Francesco Pischedda, tragicamente morto svolgendo il suo lavoro lungo la Statale 36 esattamente un anno fa. Questa mattina la cerimonia solenne a cui ha preso parte

Pischedda. Fermato e subito rilasciato uno dei fuggitivi

UDINE – Fermato in Friuli e subito rilasciato uno dei tre fuggitivi inseguiti dall’agente Pischedda la notte del 2 febbraio 2016. Il poliziotto e uno dei malviventi caddero dal cavalcavia della Ss36 a Colico, gli altri si dettero alla fuga. Individuato dai carabinieri di

Bellano. Nel primo anniversario della morte la caserma della Polstrada dedicata a Pischedda

BELLANO – Ad un anno dalla tragedia la caserma di Bellano della polizia stradale verrà dedicata all’agente Francesco Pischedda, morto precipitando da un cavalcavia a Colico inseguendo un malvivente su un furgone rubato. L’appuntamento dunque è per sabato 3 febbraio. Nella frazione di Bonzeno

Morte Pischedda. La famiglia vuole i nomi di chi ha sbagliato

LECCO – La famiglia dell’agente Francesco Pischedda si opporrà alla richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Lecco chiedendo di mettere a confronto le perizie. Posizione chiara quella dei parenti del poliziotto morto a Colico inseguendo un delinquente la sera del 2 febbraio scorso.

Morte Pischedda. In Procura i dubbi sulla gestione del soccorso

LECCO – Tempi di intervento e scelta delle cure durante l’emergenza. I dubbi di quelle tragiche ore d’agonia per il poliziotto Francesco Pischedda sono finiti in Procura. L’agente cadde dal cavalcavia della SS36 a Colico inseguendo un sospettato nel febbraio scorso, dopo undici mesi

Polizia stradale. I dati del 2017 senza dimenticare il sacrificio di Pischedda

LECCO – Nell’ormai trascorso 70° anniversario della fondazione della Polizia Stradale è tempo di bilanci dell’attività espletata in provincia di Lecco nell’arco del 2017: sono state oltre 2.700 le pattuglie messe a disposizione che, durante il servizio giornaliero hanno accertato circa 7.000 infrazioni, in particolare oltre 1.200 per l’eccesso

Pischedda. Hanno un nome i ladri coinvolti nella morte dell’agente

COLICO – La Questura di Lecco è riuscita a dare un nome e un volto ai complici di Florea Veaceslav, inseguendo i quali l’agente della polstrada di Bellano Francesco Pischedda ha perso la vita cadendo da un cavalcavia della Statale 36 a Colico. Lo scorso

Morte Pischedda. “75mila euro per le cure mediche del fuggitivo”

LECCO – Già da qualche settimana Florea Veaceslav il ladro 25enne di nazionalità moldava, rimasto gravemente ferito nell’incidente in cui ha perso la vita l’agente della polizia stradale di Bellano Francesco Pischedda – caduto da un cavalcavia mentre inseguiva il malvivente – è stato trasportato nell’ala sanitaria del

Morte Pischedda. Il moldavo trasferito in carcere

COLICO – Dopo più di due mesi all’ospedale di Lecco il 25enne moldavo, Florea Veaceslav, è stato trasferito all’infermeria del penitenziario di Busto Arsizio. Il giovane, su cui pendevano già due mandati internazionali – uno austriaco e uno svizzero – , era rimasto gravemente ferito

Colico. Occhi aperti ma non parla il moldavo caduto con Pischedda

LECCO – Ha riaperto gli occhi il moldavo 25enne caduto dal cavalcavia di Colico insieme al poliziotto della stradale di Bellano Francesco Pischedda. L’agente 28enne è morto qualche ora dopo la caduta, il moldavo, F.V., venne invece ricoverato al “Manzoni” e sottoposto a due

Pischedda. Medaglia al valore civile per l’agente morto a Colico

COLICO – Francesco Pischedda riceverà una medaglia al valore civile. La commissione per le ricompense infatti ha espresso parere favorevole, così il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella assegnerà la medaglia al poliziotto morto la scorsa settimana durante l’inseguimento di un malvivente. La commissione ha

Pischedda. Gabrielli annuncia un vitalizio ai parenti dell’agente

COLICO – “La famiglia di Francesco Pischedda avrà un vitalizio perché il ragazzo è stata una vittima del dovere”. Così ha annunciato Franco Gabrielli ieri a Brescia, riferendosi al poliziotto morto a Colico mentre inseguiva una banda di malviventi in fuga. “La figlia (che